Il dentifricio sbiancante fara diventare i miei denti bianchi?

Dentifricio Sbiancante

Quando si parla di colore, i denti di tutti sono diversi. Mentre denti luminosi e bianchi è ciò che la maggior parte delle persone desidera, la realtà è che molte persone hanno dei denti giallognoli, grigi o marroni.

I denti scoloriti sono spesso associati a una cattiva igiene o salute dentale o a cattive abitudini come può essere il fumo di sigaretta. Ha senso che molte persone vogliano che i propri denti siano più bianchi. Se le macchie della superficie stanno contribuendo alla decolorazione dei denti, potresti provare ad usare il dentifricio sbiancante per migliorare l’apparenza dei tuoi denti.

Che cos’è il dentifricio sbiancante?

denti bianchi

I dentifrici regolari senza azioni sbiancanti sono stati progettati per aiutare a rimuovere alcune macchie della superficie dei denti mentre puliscono e migliorano la salute della bocca. I dentifrici sbiancanti rendono più luminoso il tuo sorriso ed eliminano ancora più macchie dalla superficie. Questi dentifrici in genere contengono più ingredienti abrasivi, come silice, che esfolia la superficie dei denti.

PUBBLICITÀ - CONTINUA A LEGGERE SOTTO
pulizia denti

Ottieni il Massimo dal Tuo Dentifricio

Dopo che avrai iniziato ad usare il dentifricio sbiancante, potrai impiegarci un po’ di settimane prima di vedere i risultati. Ricordati che, dal momento che il dentifricio sbiancante non cambia il colore reale dei tuoi denti, puoi rendere vani i risultati continuando a seguire una routine che contribuisce a macchiare i tuoi denti.

Se continui a bere il caffè e il vino rosso, potresti non vedere i risultati che ti aspettavi dal dentifricio. Lo stesso vale se sei un fumatore o se utilizzi prodotti di tabacco anche senza fumarlo. Anche alimenti sani, come le barbabietole e i mirtilli, possono scurire i denti. Invece di evitare cibi sani nella ricerca di denti più bianchi, basta ricordarsi di spazzolarli dopo aver mangiato e bere molta acqua durante i pasti per risciacquare la bocca.

Perché il dentifricio sbiancante Non Agisce nel Modo che tu Pensi

Non puoi cambiare il colore dei denti con un semplice dentifricio. Per ottenere un cambiamento del colore dei denti che si faccia notare, è necessario usare un gel di sbiancamento per i denti per almeno un’ora o due per un paio di settimane. Ciò viene fatto con un prodotto che contiene perossido di carbammide – più comunemente contenuto in striscette sbiancanti o, idealmente, in apparecchi sbiancanti da usare a casa fatti dal dentista.

Questo è l’unico modo di ottenere denti di un bianco maggiore di quello con cui sei nato. Anni e anni di utilizzo di un dentifricio sbiancante non farà altro che rimuovere le macchie superficiali dei denti. Queste sono le macchie che si accumulano nel tempo causate dal cibo che mangiamo, respirando con la bocca aperta o perché non ci si spazzola regolarmente o correttamente.

Il dentifricio sbiancante è più ganuloso e più abrasive di un dentifricio comune, e le particelle agiscono come un agente esfoliante per togliere la pellicola più superficiale dei denti e rimuovere le macchie.

Spazzola I tuoi denti dopo aver mangiato qualsiasi bivita o cibo con coloranti

Caffè, vino rosso, kombucha, mirtilli, pompelmo e tè (solo per citarne alcuni) provocano la macchie sui denti. Porta sempre uno spazzolino da denti nella tua borsa o in un auto per tenere sempre qualcosa a portata di mano per lavare i denti tra uno spuntino e l’altro o i pasti per togliere gli accumuli di cibo e togliere la pellicola sporca che si crea sui denti.

Il dentifricio sbiancante sbianca I denti veramente?

Che cos’è il dentifricio sbiancante

Il dentifricio sbiancante può sbiancare leggermente i denti, eliminando le macchie dalle superficie, come quelle causate dal caffè o dal fumo. Tuttavia, i dentifrici sbiancanti non possono cambiare il colore naturale dei denti o schiarire una macchia che è più profonda che la superficie del dente.

A differenza di altri prodotti sbiancanti, I dentifrici sbiancanti non contengono perossido.  Per rimuovere le macchie della superfici, il dentifricio sbiancante normalmente include:

  • Abrasivi speciali che esfoliano gentilmente I denti
  • Prodotti chimici che aiutano a disintegrare o a dissolvere macchie

Alcuni dentifrici sbiancanti contengono il chimico “blue covarine”, che aderisce alla superficie dei denti e crea un’illusione ottica che può far sembrare i denti meno gialli.

Se viene usato due volte al giorno, il dentifricio sbiancante può impiegarci da due a sei settimane per far diventare i denti più bianchi. I dentifrici che contengono “blue covarine” possono avere un effetto immediato. Anche se anche il miglior dentifricio sbiancante è stato creato per massimizzare la pulizia e minimizzare l’abrasione dello smalto dentale, è necessario attenersi alle indicazioni del produttore.

Se non sei soddisfatto con l’effetto del dentifricio sbiancante, chiedi al tuo dentista o igienista dentale su altre opzioni su come sbiancare i denti — come per esempio i prodotti da supermercato o prodotti sbiancanti porfessionali.

Altre Opzioni Sbiancanti

miglior dentifricio sbiancante

I dentifrici sbiancanti non ti daranno risultati straordinariamente bianchi e brillanti, a meno che tu naturalmente non abbia già denti molto bianchi. Se si desidera effettivamente sbiancare i denti, si potrebbe considerare i decolorante. Prendi appuntamento dal tuo dentista per un trattamento professionale di sbiancamento dei denti, che prevede tipicamente l’uso di decolorante e di una luce speciale. È inoltre possibile utilizzare un prodotto sbiancante a casa, come una penna sbiancante, per sbiancare i denti. Parla con il dentista prima di utilizzare qualsiasi prodotto sbiancante, soprattutto se si hanno denti o gengive sensibili.

Ricorda che i risultati varieranno quando si utilizzano dentifrici sbiancanti o altri prodotti sbiancanti. Ad esempio, potrebbe non essere possibile ottenere un sorriso perfettamente bianco o biancastro se si hanno dei denti grigi. I trattamenti sbiancanti non cambieranno il colore delle otturazioni, delle placchette o delle corono. Se decidi di usare un dentifricio sbiancante, usalo come viene consigliato, e ricordati di spazzolare I denti due volte al giorno e usare il filo interdentale quotidianamente per la salute generale dei tuoi denti e delle tue gengive.

Lavare i denti con il bicarbonato

lavare i denti con il bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è un prodotto domestico di uso comune che ha molti utilizzi in casa, dall’eliminazione degli odori alla pulizia dei tappeti. Ora, il bicarbonato di sodio essere trovata in molti dentifrici e prodotti per lo sbiancamento dei denti. Usarlo per rimuovere le macchie dai denti è una pratica comune. Impara come lavare i denti con il bicarbonato e come creare il tuo prprio dentifricio utilizzando i consigli descritti sotto.

Come può una semplice miscela di parti uguali di bicarbonato di sodio e di acqua sbiancare i denti? La soda di cottura, nota anche come bicarbonato di sodio, è composta da un composto chimico che lo rende un ottimo abrasivo leggero. È questa stessa abrasività che è efficace per rimuove le macchie dalla superficie dei denti e li rende più bianchi. Tuttavia, se il tuo obiettivo è quello di rimuovere le macchie più profonde e più vecchie, il bicarbonato di sodio non sarà così efficace. Dovresti vedere il tuo dentista o utilizzare un prodotto specificamente creato per sbiancare i denti.

Attenzione

Se stai pensando di utilizzare questo metodo per aiutare a sbiancare i denti, devi essere consapevole dei possibili effetti collaterali. Con l’uso continuo, si potrebbe causare danni allo smalto che ricopre i denti. Inoltre, il bicarbonato di sodio non contiene fluoro, che aiuta a rafforzare i denti e prevenire le cavità dentali, per cui dovrai ancora usare il dentifricio normale. Se avete l’apparecchio fisso che contengono la colla ortodontica o usate un apparecchio permanente, non spazzolate i denti con il bicarbonato. La colla diventerà molto morbida.

Dentifricio con Perossido di Idrogeno e Bicarbonato di Sodio

Bicarbonato di Sodio

Un semplice dentifricio di perossido di idrogeno e soda da bicarbonato può creare un sorriso più luminoso. La soda di cottura combinata con acqua libera radicali liberi che rompono le molecole che causano macchie sullo smalto dei denti. Ecco il tuo approccio migliore:

  • Utilizza meno bicarbonato di sodio rispetto al perossido di idrogeno, e assicurati che la tua pasta non sia irritante.
  • Mescola circa due cucchiai di perossido di idrogeno con un cucchiaio di bicarbonato di sodio.
  • Mescola fino a creare una pasta e iniziare a spazzolare.
  • Lascia la pasta sui denti almeno un minuto e poi risciacqua.

È sempre importante sciacquare accuratamente la bocca in seguito, in modo che non rimangano né perossido di idrogeno nè bicarbonato di sodio. E soprattutto, limita l’uso della tua pasta a due o tre volte a settimana. L’uso eccessivo di bicarbonato di sodio può avere l’effetto inverso della pulizia, togliendo il tuo smalto col passare del tempo e causare sensibilità ai denti. Quindi, assicurati di mantenere il regolare regime di cura orale.

Dentifricio con Aceto di Mele e Bicarbonato di Sodio

Lavare i denti con il bicarbonato 1

L’aceto di mele è un prodotto domestico multiuso; ci si potrebbe sorprendere all’imparare che ha anche proprietà naturali sbiancanti. Usarlo in combinazione con il bicarbonato ti sodio effettivamente aiuta a rimuovere le macchie e a sbiancare i denti. È anche possibile fare dei gargarismi con esso per un effetto sbiancante che dura nel tempo. E anche se i risultati non sono immediati, l’utilizzo di aceto di mele per un periodo di alcune settimane può fare la differenza. Per creare il tuo dentifricio sbiancante, mescola due parti di aceto di mele e una parte di bicarbonato di sodio; questa è la proporzione ideale. Di nuovo, meno è più quando si tratta di bicarbonato di sodio. Provare questa soluzione poche volte a settimana, o semplicemente utilizzare l’aceto di mele per risciacquare la bocca insieme alla vostra cura orale quotidiana.